Por Fse 2014-2020 – Servizio Civile regionale: bando per 1.021 giovani

fai-una-scelta-civile

Con decreto dirigenziale n. 549 del 23 gennaio 2017 è stato emanato l’avviso per la selezione di 1.021 giovani da impiegare nei progetti di servizio civile regionale finanziati con decreto 11488/2016, come modificato dal decreto 11581/2016, con risorse del POR FSE 2014-2020.

Il presente bando rientra nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Finalità

Il bando incentiva lo svolgimento di tirocini obbligatori e non obbligatori, da aprte di giovani, finalizzati all’accesso alle professioni, attraverso un contributo a parziale copertura dell’indennità corrisposta ai praticanti dai professionisti delle professioni ordinistiche, o da soggetti privati o enti pubblici ospitanti il tirocinio stesso. Il bando è coerente con quanto previsto dal Protocollo d’intesa tra Regione Toscana e rappresentanze regionali delle professioni (approvato con delibera di Giunta regionale n.128/2012) per l’attivazione di tirocini di qualità in Toscana, sottoscritto in data 21/02/2012 e dagli Accordi di collaborazione tra Regione Toscana e rappresentanze delle professioni ordinistiche e non ordinistiche in materia di praticantato e di tirocini (approvazione con delibera di Giunta regionale n.627/2012) stipulati tra le due parti in data 18/07/2012.

Destinatari del bando e Finalità del Contributo

Può fare domanda chi, alla data di presentazione della domanda:

  • abbia un’età compresa fra i 18 ed i 29 anni (quindi chi non ha ancora compiuto il 30° anno, ovvero 29 anni e 364 giorni);
  • sia regolarmente residente in Italia;
  • sia inoccupato, inattivo o disoccupato ai sensi del decreto legislativo n. 150/2015;
  • sia in possesso di idoneità fisica;
  • non abbia riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo.

Tutti i requisiti, ad eccezione del limite di età, devono essere mantenuti sino al termine del servizio.

Non può presentare domanda chi:

  • già presta o abbia svolto attività di servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altra regione in qualità di volontario, ovvero che abbia interrotto il servizio prima della scadenza prevista, ad eccezione di coloro che hanno cessato il servizio per malattia, secondo quanto previsto dall’articolo 11 comma 3 della legge regionale 35/06;
  • abbia avuto nell’ultimo anno e per almeno sei mesi con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo.

 

Durata e rimborso

La durata del servizio civile regionale è pari a 8 mesi; ai giovani in servizio è corrisposto direttamente dalla Regione Toscana un assegno di natura non retributiva pari a 433,80 euro, secondo le modalità previste dal decreto 332/2016.

La procedura di pagamento dei giovani è avviata dopo la conclusione del terzo mese di servizio.
Il ritiro prima della conclusione del terzo mese comporta la decadenza dai benefici previsti dal progetto.

 

 

Scadenza e presentazione domande

La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente on line, accedendo al sito: https://servizi.toscana.it/sis/DASC e seguendo le apposite istruzioni.

E’ possibile presentare la domanda o tramite carta sanitaria elettronica (CNS) rilasciata da Regione Toscana, o accedendo direttamente al link sopra indicato e compilare l’apposita richiesta per ricevere l’abilitazione alla compilazione della domanda .

Devono essere compilati tutti i campi indicati nel format della domanda.
Prima dell’invio della domanda deve essere allegato il curriculum vitae (completo di data e firma autografa per esteso) e l’apposita scheda da allegare alla domanda, debitamente compilata e firmata.

Una volta inviata la domanda, il candidato riceverà all’indirizzo di posta elettronica comunicato nella domanda una email di conferma di avvenuto invio della domanda e conseguente ricezione della stessa da parte dell’ente titolare del progetto prescelto.
L’eventuale esclusione è comunicata direttamente dall’ente al giovane interessato.

Scadenza per la presentazione della domanda è stato prorogato al 3 Marzo 2017 (Decreto n.549 del 23/01/2017).

Le domande pervenute oltre tale termine non saranno prese in considerazione.

I progetti per i quali è possibile presentare domanda di partecipazione sono quelli indicati negli appositi elenchi dei progetti di I e II categoria (scaricabili nella sezione “Documentazione”).
A fianco di ciascun progetto è riportato il nome dell’ente titolare del progetto, il numero di posti messi a bando, il sito internet dell’ente titolare del progetto: aprendo la pagina del sito sarà possibile avere informazioni più dettagliate sul progetto in questione (quali sono le sedi di attuazione del progetto, recapiti telefonici per richiedere ulteriori specifiche sul progetto medesimo, ecc).

 

Per Informazioni e chiarimenti

Per ricevere informazioni sul bando è possibile contattare:

Regione Toscana – Direzione Diritti di cittadinanza e coesione sociale – Settore Welfare e sport – Via di Novoli, 26 – 50127 Firenze
Tel:  0554384208 – 0554384632 – 0554383383 – 0554384633 – 055/4385147
E-mail: serviziocivile@regione.toscana.it

Ufficio Giovanisì
Numero verde: 800098719
E-mail: info@giovanisi.it

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione, il sito di Smile Toscana utilizza cookies tecnici e di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina Informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nella Cookie Policy ai sensi dell'art. 13 del Codice della privacy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi